Rane in cucina

Ecco qualche foto degli ultimi picnic che abbiamo fatto e altre foto random(visto che siamo riusciti a malapena a pagare l’affitto il nostro giorno libero è film-a-casa-quando-piove, andiamo-al-parco quando fa bello)!

Andando a piedi fino al parco di Yoyogi (50 minuti ;__;)…

ristorante di cucina siciliana!

moschea?!

l’ottimo karee-udon di Toru *__*

e a proposito di cibo, ne metto anche una vintage, l’ultimo sashimi che abbiamo mangiato (esattamente due mesi fa ;__;)

Mercoledì l’amico-cantante-cuoco di Toru ha organizzato un incontro tramite internet(?!) per "fare amicizia" con altre persone. Il programma era portare i cani, gli strumenti musicali e far baldoria. Sono arrivati 4 balordi/e : uno era vestito da pagliaccio Baraldi con la tutina arancione e le palline, uno è arrivato con il didgeridoo (?????) e non c’era nessun cane oltre al nostro e il suo.

Ho ritenuto degno di nota solo il cane di Kacchan, Pero(che Ayla detesta perché l’ha fatta cadere)!

io che mi abboffo di onigiri

Queste invece sono foto che abbiamo fatto al parco di Inokashira qualche settimana fa

Ayla diventa sempre più carina *_*

 

Noi andiamo allo sfascio invece XD

..ma mai quanto lui, er Panzetta!!–onnipresente

 

e poi…torniamo al titolo (come sempre assurdo!) del post. Prima del terremoto, appena trasferiti, avevo promesso di postare qualche fotina della casa nuova..ed ecco qualche particolare di gran classe. Se la camera da letto è dominata dai pinguini (con buona pace di Toru), il bagno da Rilakkuma…in cucina le rane la fanno da padrona!

Quell’affare verde è un laccio in silicone che può andare sia in microonde che in forno…il pacco da 2 costava 100yen!

Il cartoccio è minuscolo perché contiene preziose costine d’agnello..merce rara qui .__.

 

♫~愁-Kagrra,

(…e un pensiero ad Isshi, che non ascolteremo più…)

14 Comments (+add yours?)

  1. samir
    Jul 29, 2011 @ 16:46:01

     Konnichiwa!! πŸ™‚ Bellissimo il tuo blog! πŸ™‚ Vorrei farti delle domande. Posso scriverle qui? Grazie. 

    Reply

  2. Deniz
    Jul 29, 2011 @ 19:32:20

     mamma che rabbia Girolamo…la classica macchietta che inseriresti in un film americano di terz’ordine

    Reply

  3. Tokyonome85
    Jul 30, 2011 @ 06:36:51

     pure il testimonial del profumo???
    ora mi leggo tutti i post che mi sono persa in questi giorni

    Reply

  4. Murasaki
    Jul 30, 2011 @ 13:47:10

    Ciao Samir!!Chiedi tutto quello che vuoi!!!
    @Deniz:assolutamente insopportabile
    @Tokyonome:pubblicizzerebbe pure la mamma!

    Reply

  5. samir
    Jul 30, 2011 @ 22:44:33

     Allora inizio con il rifarti i complimenti per il blog: davvero bello! πŸ™‚ E In poco tempo l’ho quasi letto tutto: questo perchè: sei bravissima a scrivere! πŸ™‚ E’ piacere leggere pezzi di vita scritti come sai fare tu! Sei la seconda persona che adoro per come scrive. La prima è stata un ragazzo di milano che ha vissuto in giappone per un certo periodo e ha fatto l’insegnante come te e come te anche lui ha scritto un blog però a dirti la verità tu sei ancora più brava di lui nello scrivere. Se mai pubblicassi un libro conta su di me per il primo acquisto πŸ™‚ πŸ™‚ 

    Reply

  6. samir
    Jul 30, 2011 @ 22:49:35

     Se posso chiedertelo come hai conosciuto il tuo uomo?? E’ solo curiosità la mia non voglio farmi gli affari tuoi πŸ˜‰ 
    Ti sei laureata o hai fatto una laurea di tre anni? Hai fatto lingue orientali a venezia? Riesci a capire bene quello che ti dice un giapponese? Non ti viene mal di testa nel tradurti quello che ti viene detto dato che loro metto il verbo alla fine ecc?? πŸ˜‰  SUMIMASEN avrei mille domande da farti SCUSAMI!! è che anch’io amo il giappone come te, in moltissime cose la penso come te! (vedi otaku ecc) πŸ˜‰  

    Reply

  7. samir
    Jul 30, 2011 @ 22:54:03

     Ci sei su facebook? (su FB sono Samir Achiko)
    Io ho 30 anni e tra un problema e quell’altro non ho mai potuto fare l’università. Ora mi sono iscritto all’università di lingue orientali a venezia. Il mio sogno sarebbe quello di vivere in giappone (a kyoto) e insegnare l’italiano! Basta una laurea triennale per ottenere il visto lavorativo?? 
    Per ora mi fermo qui e ti prego di perdonarmi per le troppe domande! πŸ™‚

    Reply

  8. samir
    Jul 30, 2011 @ 22:58:19

     *è un piacere leggere… sorry (la fretta di scrivere e l’emozione…) 

    Reply

  9. samir
    Jul 30, 2011 @ 23:05:40

    Ho letto quasi tutto ma non ho resistito a vedere le foto della prima pagina! …..e ho visto che ti sei sposata! WOW E DOPPIO WOW! sono felice per te!! Ma ora vivi in italia o in giappone?? 

    Reply

  10. Murasaki
    Jul 31, 2011 @ 11:10:20

    @samir: ecco che rispondo alle tue domande(in caso, ho anche un profilo formspring, magari è più comodo)
    Un libro? Magari!!Avrei anche alcune idee, ma mancano il tempo e l’atmosfera giuste per concentrarsi!Prima o poi…
    Per quanto riguarda Toru..ci siamo trovati nel ristorante italiano a Nakano in cui lavorava.
    Il giapponese l’ho studiato a Firenze, quando ancora la facoltà si reggeva in piedi (mi è arrivata voce che probabilmente verrà soppressa :O )..ma la lingua si impara sul posto, e per il giapponese più che per una lingua neolatina c’è bisogno di farsi l’orecchio. Ormai le strutture le ho in testa, può ovviamente capitare che non conosca qualche parola 😦
    La scelta di Kyoto è molto raffinata!Io ho scelto Tokyo prettamente per una questione di lavoro (a Tokyo ce n’è di più), e poi perché avevo paura di prendere l’inflessione dialettale del Kansai (adesso che ho praticamente finito di studiare le basi non sarebbe un problema, a scanso di equivoci…il Kansai mi piace molto!). Vedo che mi hai trovata su FB!
    Ah, la laurea triennale è sufficiente..ma una qualsiasi, anzi, la laurea in giapponese vale poco o niente (me ne sono accorta a mie spese!)
     
     

    Reply

  11. samir
    Jul 31, 2011 @ 23:10:06

      Ciao!! Grazie delle risposte! E grazie per l’amicizia. Mi sono iscritto al ca foscari a venezia. Avevo letto che per ottenere il visto lavorativo di deve avere la laurea ma da quello che ho letto nel tuo blog hai riscontrato molti problemi nell’averla…cosa mi consigli? Laurea triennale+un anno di studio lavoro o laurea di 5 anni e poi buttarsi subito nel lavoro in giappone?? Sempre se tutto va bene ovviamente -___-! 

    Reply

  12. samir
    Jul 31, 2011 @ 23:16:12

     Comunque tu e toru formate una bellissima coppia! 

    Reply

  13. samir
    Jul 31, 2011 @ 23:17:30

     E, anche se mi vergogno moltissimo a dirtelo, ti invidio davvero molto!!  

    Reply

  14. Murasaki
    Aug 01, 2011 @ 02:42:12

    Quando hai la fortuna di avere una famiglia, ogni posto è quello giusto per vivere..ho imparato a legare la felicità ai luoghi, non alle persone, per non rimanere delusa..ma adesso bisogna essere più fiduciosi!!
    Purtroppo la sola laurea non basta…nei miei post ho spiegato quali sono i problemi maggiori, riassumendo:
    crisi economica-il Giappone protegge il diritto al lavoro dei cittadini, vengono prima i giapponesi (cosa che condivido)
    razzismo imperante- tu, gaijin, non vali un c***o!–>ne consegue una politica di chiusura agli stranieri, meno ne entrano meglio è
    visti altamente specializzati-c’è un visto apposta per quasi ogni lavoro possibile. Puoi fare quello, e solo quello. E per farlo devi avere le credenziali, ma soprattutto…
    il garante/datore di lavoro (meglio se giapponese)…le persone disposte a fare qualcosa per me le posso contare sulla dita della zampa di Ayla. Comunque se ne può parlare anche sul formspring che trovi a destra nella barra, così è utile anche per altre persone!

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Standing Ovation, Seated

HELPING PEOPLE UNDERSTAND ART

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Sapori diVini

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

Imago Recensio

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

Obsidianne

Rust Rage Red Ravaging Restless

BUROGU: Occhi sull`Impero

Riflessioni semiserie di italiani che, per forza o per passione, vivono in Giappone

Greeneyed Geisha

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d bloggers like this: