Gaga ci salverà!

Martedì ho ripreso i corsi alla scuola di Shinjuku,dopo la lunga parentesi matrimoniale. Due ore, due studenti, a dir la verità anche abbastanza svegli per la media (dopo una giornata di lezioni a volte mi sembra di essere uscita fuori dal video di Thriller..ammazza che morti viventi..); la ragazza, una signorina sui 30 anni, tra un esercizio di grammatica e l’altro ci tiene a sapere la mia opinione sul terremoto e le sue ben più gravi conseguenze. Gli dico quello che ho detto mille volte, che non mi spaventa tanto l’idea che ci possa essere un nuovo terremoto quanto l’aria che respiro, il cibo che mangio,l’acqua che bevo. Mentre il Giappone si gingilla con le AKB48 e qualche idol coreano, i bambini gattonano su terreni più o meno contaminati e mettono in bocca sabbia radioattiva.

Non sono paranoica, altrimenti non sarei a Tokyo..d’altronde non me l’ha ordinato il dottore di viverci, e Toru sarebbe ben felice di stare in Italia…però mi piacerebbe che i Giapponesi stessi si interessassero un po’ di più al loro futuro. Prima il finire della bubble economy, poi la crisi mondiale, la Cina che supera il Giappone come potenza economica, e infine un terremoto con tsunami che spazza via vite, sogni e illusioni. Ma forse non è stato abbastanza..

Tornando a Tokyo ho trovato il QFront, il grattacielo con megaschermo che si affaccia sullo Shibuya Center Gai(l’incrocio più trafficato del mondo "protetto"dalla statua del famoso cane Hachiko) acceso, così come il megaschermo dello Studio Alta di Shinjuku, i pachinko più assordanti e accecanti che mai, pochi negozi che facessero il setsuden (ossia il risparmio energetico)..insomma, poca consapevolezza nella capitale,che sembra già aver dimenticato cosa è successo nella regione del Tohoku. Mentre le altre regioni si dividono l’energia rimasta, il "big brother" Tokyo continua a intrattenere con luci e suoni, e farà per le altre regioni, come dice Cettola qualunque.."na beata min..ia!!" Ah, come vorrei essere arrivata in Giappone in piena epoca Showa, quando il Giappone era invaso di buoni sentimenti (e di band cazzute anni ’80), come in un film di Tora-san!!

Mentre mi frullavano in mente queste fantasticherie, la studentessa mi rassicura: "ormai non dovrebbero esserci problemi, è venuta anche Gaga!"

GAGA, chi?

Quella di po-po-po-po-po-po-po-po-po-poker face? Quella che si fa confezionare i vestiti dal banco del macellaio dell’Ipercoop di Sesto Fiorentino?Ah, no, quella che ha fatto la cresta sul braccialettino di beneficenza per i terremotati.

Ma è possibile fare lezione con sta gente??

Seconda ora, arriva il mitico vecchietto di 80 anni che mi legge fino alla nausea libri senza senso. Anche lui, che di solito non mi chiede manco come sto, mi fa la stessa domanda, ma senza aspettare la risposta (come mia nonna, del resto!). Anzi, la risposta me la dà lui: "L’Italia ha fatto il referendum contro il nucleare (marrana!) ma compra energia dalla Francia. Noi siamo un paese INDUSTRIALIZZATO, dunque non possiamo fare a meno dell’energia nucleare, la usiamo per tante cose (come i negozi con l’aria condizionata accesa e la porta aperta, il washlet usato non tanto per il bidet quanto per coprire con la musica i propri bisogni, e una miriade di ammennicoli elettrici senza senso) ".

Ora, scenderò dal mio banano e rientrerò nella civiltà, ma sono proprio contenta che l’Italia abbia detto no al nucleare per la seconda volta..e senza il mio aiuto, visto che in quel di Ventimiglia quando mi sono presentata al comune per ritirare la mia tessera elettorale mi è stato negato il voto in quanto "residente all’estero"  <_< 9

Comunque, se qualcuno può salvare questo nostro Giappone, io penso che sarà lui!

 

 

6 Comments (+add yours?)

  1. Tokyonome85
    Jul 09, 2011 @ 12:28:01

    non ti hanno fatto votare? ma dai, allora mi sa che è perché hai il visto da sposata? e quindi hai cambiato residenza? certo che sono stati veloci a notificarlo eh…
    lasciamo stare lady gaga, è meglio…
    non so perché, però me lo aspettavo che a Tokyo non si facesse granché per risparmiare energia. Magari è tutta una questione di immagine e apparenze, per far vedere che il giappone è forte e che la capitale è quella di sempre. Str*****e!Penso che tutti avrebbero apprezzato uno sforzo.

    Reply

  2. Murasaki
    Jul 10, 2011 @ 02:04:01

    @Tokyonome85:In realtà è perché sono iscritta all’aire (associazione italiana residenti all’estero), cosa obbligatoria visto che vivo e lavoro in Giappone. La scheda elettorale mi arriva per posta dall’ambasciata italiana, ma a quanto pare adesso posso votare solo dall’estero 😦

    Reply

  3. Tokyonome85
    Jul 11, 2011 @ 14:15:29

    Giusto, vero, non ci avevo pensato. 
    Comunque ho visto il video solo ora e, forse io ho una mente perversa, ma perché questo tizio ha un cappello a forma di…

    Reply

  4. ghiska
    Jul 12, 2011 @ 09:53:29

    Qualche giorno fa ho fatto amicizia su facebook con la signora Nobuko di anni 67, abitante a Tokyo, attivista antinuclearista, sono ancora in pochi purtroppo ma pare che qualcuno si stia svegliando… anche se leeeentameeeente….. d’altronde finchè schiacci il tasto ed esce il bidè e la vita continua a sorriderti, perchè rinunciare alle comodità?
    …e poi vabbè come diceva la Littizzetto, se lady gaga lasciamola gagare XD

    Reply

  5. Sabrina&Luca
    Jul 14, 2011 @ 10:38:10

    Lady Gaga ci salverà….sei mitica! Vabbè, lasciamo certe persone alle loro convinzioni e sicurezze, cosa ci vuoi fare! Tokio probabilmente non può mostrarsi basso profilo, è l’emblema del Giappone, grande potenza per quanto superata dalla Cina, Tokio deve mostrare l’abito migliore cucito sopra alle ferite, ma come dici tu, nel resto del Paese sicuramente si ha una consapevolezza maggiore di quanto è avvenuto e non è tanto questione di danni materiali come la perdita di una casa, per quanto tragedia sia, quanto questione di aria, l’aria è vita, respirare è vita e certe domande viene spontaneo farsele!
    Ti mandiamo un abbraccio speciale anche da parte di Alice Ginevra
    Sabrina&Luca

    Reply

  6. Murasaki
    Jul 17, 2011 @ 14:50:47

    @Tokyonome85:bello il cappello,eh?:D
    @Ghiska:Gaga è la nuova religione dei giappici, che in questo sono molto aperti!Comunque che continui a Gagare, per carità!
    @Sabrina&Luca: salvare le apparenze, sempre e comunque..anche se dietro la maschera si sta male. Mannaggia a loro!

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Standing Ovation, Seated

HELPING PEOPLE UNDERSTAND ART

Sapori diVini

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

Imago Recensio

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

Obsidianne

Rust Rage Red Ravaging Restless

BUROGU: Occhi sull`Impero

Riflessioni semiserie di italiani che, per forza o per passione, vivono in Giappone

Greeneyed Geisha

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d bloggers like this: