Di Lune, Stagioni e altre storie

Disclaimer: Questo è un post nerd-letterario,io vi ho avvisati per tempo

Ieri ho avuto un’interessante discussione con una studentessa sui kimono, su come il mutare delle stagioni sia percepito con sensibilità in Giappone (o almeno nel "Giappone che piace a me"), e su come alcune poesie antiche perdano tantissimo nella traduzione italiana, anche perchè in italiano non abbiamo la figura retorica chiamata kigo (季語), cioè il termine che racchiude in sè l’evocazione di una stagione.

Ad esempio, il susino e l’usignolo rappresentano l’inizio della primavera, il ciliegio la primavera inoltrata, l’iris e il glicine l’inizio dell’estate, il cuculo l’estate in generale, la luna l’autunno (è in autunno che si può fare lo tsukimi, cioè la contemplazione della luna),le gru l’inverno.

Anche nel più moderno Haiku si ritrova il kigo. Prendiamo per esempio il famosissimo haiku di Matuo Basho:

古池や
かわずとびこむ
水の音

la parola kawazu(che adesso si direbbe kaeru,cioè rana), indica che siamo in primavera…

 

Ma nel giappone antico le stagioni erano suddivise in modo diverso da come immaginiamo

 

Primavera: 4 Febbraio-5 Maggio

Estate: 6 Maggio-7 Agosto

Autunno: 8 Agosto- 6 Novembre

Inverno: 7 Novembre- 3 Febbraio

Trovo anche molto poetici i nomi dei mesi nel calendario lunare,che non ricordo tutti a memoria dunque ho dovuto cercarmeli:

 

  • 1o mese: 睦月 (mutsuki, mese dell’affetto-perchè ci si riunisce con i familiari per l’anno nuovo)
  • 2o mese: 如月 or 衣更着 (kisaragi or kinusaragi, mese del cambio delle vesti, in vista della primavera)
  • 3o mese: 弥生 (yayoi, tante nuove vite )
  • 4o mese: 卯月 (uzuki, mese dell’ Unohana; il nome di un fiore)
  • 5o mese: 皐月 or 早苗月 (satsuki o sanaetsuki, mese dell’ azalea o della prima semina del riso)
  • 6o mese: 水無月 (minatsuki or minazuki, mese dell’acqua—qui il kanji 無 , che di solito indica una negazione, è un ateji,cioè è usato solo per il suo suono "na". Na era una particella possessiva -adesso diventata "no". La stagione delle piogge ce la sorbiamo tutt’ora,peccato che adesso di mesi ne duri ben 2)
  • 7o mese: 文月 (fumizuki,il mese dei testi scritti, perchè a tanabata c’era l’usanza di esporre le poesie al vento della sera. Essendo Tanabata una festività cinese, si pensa che all’inizio fosse scritto così含み月, mese della raccolta -ovviamente del riso )
  • 8o mese: 葉月 (hazuki,mese della foglia O anche 葉落ち月(haochizuki),mese delle foglie che cadono)
  • 9o mese: 長月 (nagatsuki, lungo mese,forse abbreviazione di "mese dalle lunghe notti" in cui si può ammirare la luna)
  • 10o mese: 神無月 (kaminazuki or kannazuki, "il mese senza dei",che si radunano ad Izumo,in cui il decimo mese è chiamato  神有月 o 神在月 ("mese in cui ci sono gli dei").
  • 11o mese: 霜月 (shimotsuki, mese del gelo)
  • 12o mese: 師走 (shiwasu,mese in cui i monaci corrono-indaffarati per i preparativi dell’Oshogatsu, in vista dell’anno nuovo)

 

E dopo questa speculazione che vi avrà fatto scendere il latte alle ginocchia…

 

domani parto!!!!!

Advertisements

3 Comments (+add yours?)

  1. Lost Potato.
    Aug 03, 2010 @ 00:04:22

    Suvvia un post culturale ogni tanto ci sta U_U)b Mi ha colpita soprattutto la questione del decimo mese, cioè kaminazuki o kannazuki *-* Ho trovato molto particolare il fatto che tutti quelli che sono di Izumo chiamino lo stesso mese in un modo differente da quelli che invece vivono altrove *-* Premetto col dire che il calendario lunare non lo so nemmeno in italiano XD *ignorante in materia* quindi non ho idea di come si chiamino i mesi, ammesso che si chiamino in qualche modo diverso °-° Ma anch’io trovo i nomi giapponesi molto poetici >.< In generale penso che le poesie scritte in lingua originale (che sia italiano, inglese, giapponese o altro) rendano sicuramente meglio di un’eventuale traduzione. Ma questa è una cosa ovvia U-U Sono scritte in un determinato modo, seguendo regole di un determinato idioma e facendo riferimenti a cose dell’ambiente in cui lo scrittore (o poeta) scrive, per questo amo i libri con traduzione e testo originale a fronte *-* (magari con eventuali note xD)
    Bene, dopo aver espresso la mia opinione che potevo anche risparmiare XDXD Vado a dormire ùwù Ti auguro buona partenza ♥

    Reply

  2. Sabrina&Luca
    Aug 04, 2010 @ 21:54:29

    Sto pensando che sarebbe bello se tu ogni tanto pubblicassi post come questo, guarda, sono curiosissima e subisco il fascino del Paese nel quale vivi, lontano anni luce dal mondo fuori dalla mia piccola finestra. Non riuscirò certo ad imparare il giapponese, ma sono rimasta affascinata dai kigo e dal calendario antico!
    Buon viaggio
    Sabrina&Luca

    Reply

  3. Murasaki
    Aug 23, 2010 @ 08:45:28

    grazie ad entrambe, allora ogni tanto vi "delizierò" con un post letterario. La vacanza è stata veramente breve,e molto,molto impegnativa!

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Standing Ovation, Seated

HELPING PEOPLE UNDERSTAND ART

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

FarOVale

Hearts on Earth

Sapori diVini

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

Imago Recensio

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

Obsidianne

Rust Rage Red Ravaging Restless

BUROGU: Occhi sull`Impero

Riflessioni semiserie di italiani che, per forza o per passione, vivono in Giappone

Greeneyed Geisha

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d bloggers like this: