A Night At The Opera

..che non solo e’ il nome del mio disco preferito dei Queen, ma e’ il "problema" di domani.

Ora,e’ risaputo che per andare all’opera bisogna osservare un certo "dress code". Vestito da sera,capelli raccolti, scarpa col tacco.

Cosa mi trattiene dal correre al sunshine di Ikebukuro e far fuori il mio modesto stipendio,penserete voi?

La febbre,maledetta!!!!!!!

Così oggi, tra una lezione e l’altra,cercherò di trascinarmi nel paradiso dello shopping proibitivo,febbricitante e con le ultime forze allungherò le manine su una scarpa almeno tacco 10…

Le ragioni per cui andrò  all’opera sono tante,la prima delle quali e’ facilmente intuibile

 

1) Una mia studentessa,cantante lirica, mi ha regalato due biglietti

2) Non ho mai assistito al Trovatore di Verdi

3)E’ un modo di trascorrere la serata in maniera diversa

4)Una botta di cultura ogni tanto ci vuole

5)Mettersi in ghingheri una volta tanto fa bene ad un ego calpestato quotidianamente da scarpe "Fila"rasoterra

La rappresentazione si terrà a Nippori…vi farò sapere com’è andata, e soprattutto speriamo che Toru non si addormenti 🙂

 

 

Standing Ovation, Seated

HELPING PEOPLE UNDERSTAND ART

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Sapori diVini

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

Imago Recensio

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

Obsidianne

Rust Rage Red Ravaging Restless

BUROGU: Occhi sull`Impero

Riflessioni semiserie di italiani che, per forza o per passione, vivono in Giappone

Greeneyed Geisha

...altro che kimono e fiori di ciliegio!!

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.